Bauwerk investe nella filiale di St.Margrethen

Durante le vacanze estive i lavori erano in fervore e si è lavorato tanto direttamente in due cantieri.

Nuovo essiccatore ad aria calda

Più di un anno fa iniziava la pianificazione per l'ampliamento della linea di produzione per il trattamento delle superfici. L'impianto esistente è stato allungato in totale di 20 metri e presenta oggi una lunghezza complessiva di 65 metri.

Durante le ferie aziendali estive, in qualcosa come tre settimane, l'impianto è stato convertito dai meccanici e dagli elettricisti dell'azienda.

L'essenza della nuova linea per il trattamento delle superfici è l'essiccatore a piani. Tutti i prodotti ad oliatura naturale e i parquet dotati della nuova superficie B-Protect vengono asciugati d'ora in poi in 20-30 minuti dalla circolazione di aria calda.

Il vantaggio in questo nuovo impianto consiste in passaggi più veloci. L'impianto consente inoltre nuove possibilità di fabbricazione, il che va a consolidare il posizionamento di Bauwerk in veste di innovatore. L'intero progetto di costruzione ammonta a un milione di franchi svizzeri.

Ancora più superficie espositiva

In un'atmosfera spaziosa e ispiratrice, il mondo del parquet totalmente riallestito di St. Margrethen invita a una visita. La separazione dalla vecchia «sala delle emozioni» è stata rimossa e utilizzata per l'esposizione – il mondo del parquet appare così più aperto e invitante. Inoltre, tutte le superfici dei pavimenti sono state sostituite con prodotti attuali.