Edilizia abitativa

Casa unifamiliare Ebnat-Kappel

Tutto ha il suo tempo – anche la durata dei rivestimenti dei pavimenti. Fin dal primo giorno i pavimenti devono svolgere la loro funzione in tutte le condizioni e con ogni forma di sollecitazione. Con una necessaria ristrutturazione del pavimento è possibile dare un carattere completamente nuovo allo spazio e all‘ambiente. Questo vale, in particolare, per le ristrutturazioni col parquet, ma anche nel caso di quelle del parquet. Accanto a una ricca gamma di prodotti di pregio e qualità, il produttore svizzero Bauwerk offre anche il know-how necessario per un‘ottima riuscita della ristrutturazione.

Tutto ha il suo tempo – anche la durata dei rivestimenti dei pavimenti. Fin dal primo giorno i pavimenti devono svolgere la loro funzione in tutte le condizioni e con ogni forma di sollecitazione. Con una necessaria ristrutturazione del pavimento è possibile dare un carattere completamente nuovo allo spazio e all‘ambiente. Questo vale, in particolare, per le ristrutturazioni col parquet, ma anche nel caso di quelle del parquet. Accanto a una ricca gamma di prodotti di pregio e qualità, il produttore svizzero Bauwerk offre anche il know-how necessario per un‘ottima riuscita della ristrutturazione.

Un cambiamento di proprietà spesso è un‘occasione che spinge a ristrutturare perfino i rivestimenti molto resistenti. È quanto accaduto anche per la Haus Ebnat (Casa Ebnat) del 1957. Col suo progetto, l‘architetto Thomas Schmid (SIA), Zurigo, ha destato a suo tempo grande attenzione e considerazione e l‘apertura mentale del suo concetto residenziale ha subito convinto il nuovo proprietario, che vi vedeva grandi potenzialità. Di centrale importanza è stata la decisione di sostituire le diverse pavimentazioni presenti nella casa con un unico pavimento in legno. L‘effetto dello spazio aperto mostra una qualità del tutto nuova. La struttura spaziale della casa appare visivamente unita e, al di là dei diversi requisiti funzionali, produce una suggestione di elegante uniformità.

Il parquet attualmente posato, della linea Villapark, qualità Rovere Avorio 35, con spazzolatura profonda e trattato con olio naturale, non solo infonde una gradevole luminosità all‘interno, ma armonizza anche bene con gli elementi in calcestruzzo a vista presenti. Alla luce della spaziosità della pianta, era logico utilizzare la tavola di grandi dimensioni, 210 cm di lunghezza per 19 cm di larghezza. Fatta eccezione per le zone umide della doccia e della vasca da bagno, il parquet è stato posato anche nei bagni e in cucina. La riuscita trasformazione di singoli pavimenti in un‘unica e ampia superficie continua non sarebbe stata tuttavia possibile senza un‘accurata progettazione preliminare e senza la consulenza di specialisti.

Rappresentatività e rinnovamento hanno modellato l'architettura di Thomas Schmid (SIA) di Zurigo. È così anche per la casa Ebnat del 1957, che è stata ampiamente ristrutturata

In primo luogo è importante stabilire cosa si vuole ottenere. Un primo passo concreto è quindi l‘analisi delle diverse strutture dei pavimenti e delle diverse altezze dei pavimenti finiti nell‘appartamento o nella casa. Se si tratta solo di un locale o di vani separati, occorre per lo più soltanto accorciare le porte e adattarsi alle nuove altezze del pavimento. Se la ristrutturazione interessa pavimentazioni di diverso tipo, quali piastrelle, linoleum, moquette o tavole in legno, probabilmente è necessario uniformare il futuro fondo di posa. Questa necessità scaturisce non solo dai diversi spessori del massetto delle singole zone, ma anche da altri difetti, come scricchiolii e cigolii o un isolamento acustico non sufficiente. Estremamente importanti sono inoltre i raccordi con le porte dei balconi e dei terrazzi nonché l‘integrazione degli elementi strutturali esistenti. Sono interessate anche le luci a incasso nel pavimento, gli incavi per i convettori e i battiscopa. Un tema fondamentale è l‘efficienza del riscaldamento a pavimento eventualmente presente.

Una volta considerati tutti questi aspetti, non rimane infine che stabilire la posa. A questo proposito non esistono effettivamente regole giuste o sbagliate, in relazione alla direzione principale della luce si hanno consistenti differenze nell‘effetto prodotto, in particolare nel caso di pavimenti in parquet molto strutturati. Chi decide per una ristrutturazione col parquet dovrebbe sempre optare per prodotti di pregio e qualità. Solo in questo modo sarà valsa la pena lanciarsi in una tale impresa. Al tempo stesso, la scelta di un pavimento in parquet comporta anche l‘opportunità di utilizzare un materiale salubre, nel rispetto dell‘abitare sano. Il legno è un prodotto naturale! Sia nella fase della produzione che durante la posa eseguita con collanti certificati, Bauwerk tiene conto di queste caratteristiche naturali, affinché la natura entri negli spazi abitativi.

La ristrutturazione di un pavimento in parquet esistente dipende dalla qualità, dalla condizione e dal tipo di rivestimento. Nel caso di uno strato di usura sufficientemente spesso e in presenza di superficie liscia, la levigatura (anche ripetuta) non rappresenta un problema. Il parquet viene in tal modo riportato alla condizione originaria. Solo le «ferite» profonde del legno restano visibili. L‘intera superficie levigata alla fine può assumere un aspetto completamente diverso. Utilizzando macchine e apparecchiature speciali, un professionista può rinfrescare le superfici strutturate e bisellate. Un pavimento di pregio e qualità merita almeno una seconda opportunità. Quale altro rivestimento offre la possibilità di ricominciare da zero?

IL PRODOTTO BAUWERK UTILIZZATO

Villapark

La plancia Villapark, di grandi di dimensioni, crea un piacevole calore, un'atmosfera accogliente e porta la natura in casa vostra.

Mehr erfahrenVeröffentlichung im Magazin Traumhaus

Erfahren Sie mehr zu dieser Referenz im Magazin Traumhaus.

pdf | 5 MB Scaricare ora

altre referenze nel Edilizia abitativa

QUALITÀ BAUWERK
La qualità Bauwerk soddisfa i massimi standard e si regge da sempre sulle quattro colonne portanti sviluppo, produzione, servizio e posa. In questo modo garantiamo la massima qualità in ogni fase del processo di produzione – e ben oltre.
TRADIZIONE SVIZZERA
Fin dal 1935 Bauwerk, azienda svizzera di grande tradizione, produce, con affidabilità, precisione e passione, parquet in grado di soddisfare i massimi requisiti. Bauwerk è orgogliosa delle proprie origini, ma punta al contempo sull'innovazione.
ABITARE SANO
Con la definizione «abitare sano» o l'aggettivo «salubre», Bauwerk presta un importante contributo a una qualità di vita migliore. La scelta consapevole di materiali salubri, infatti, contribuisce considerevomente al benessere personale negli ambienti.