Settore gastronomico e alberghiero

Un viaggio tra le montagne svizzere per gli appassionati di design e architettura

Pietra e acqua. Sono questi i due elementi che predominano all’interno dello stabilimento termale e dell’hotel associato, gli stessi elementi che sono costantemente sotto gli occhi della piccola comunità svizzera di appena 1000 anime di Vals, stanziata nel Cantone dei Grigioni. Gli appassionati di architettura di tutto il mondo si recano a Vals per ammirare la pluripremiata opera di Peter Zumthor.

Pietra e acqua. Sono questi i due elementi che predominano all’interno dello stabilimento termale e dell’hotel associato, gli stessi elementi che sono costantemente sotto gli occhi della piccola comunità svizzera di appena 1000 anime di Vals, stanziata nel Cantone dei Grigioni. Gli appassionati di architettura di tutto il mondo si recano a Vals per ammirare la pluripremiata opera di Peter Zumthor.

Benessere e architettura di fama mondiale si fondono in un luogo
Vals inizialmente ha dovuto la sua fama alla sua leggendaria sorgente termale. Difatti, la sorgente di St. Peter, con la sua acqua altamente mineralizzata e che sgorga a una temperatura di 30 gradi Celsius, attira i turisti da più di 100 anni. Tra gli stabilimenti termali progettati da Peter Zumthor, conosciuti in tutto il mondo, vi sono anche quelli del 7132 Hotel e della cosiddetta House of Architects, all’interno dei quali i pavimenti Bauwerk rendono ancora più coinvolgente l’esperienza di benessere. Perché il momento in cui i piedi vengono a contatto con il pavimento è sempre qualcosa di straordinario, e aiuta ad iniziare bene la giornata dopo un sonno ristoratore. 

In un mondo sempre più frenetico, queste esperienze tattili ed analogiche assumono un significato speciale. Ci riportano infatti alle nostre radici e ci consentono di allontanarci da quella che sempre più spesso sembra essere un’esistenza virtuale, radicandoci a terra.

Die Postleitzahl der Gemeinde Vals stand Pate bei der Namensfindung: 7132 Hotel, 7132 House of Architects, 7132 Glenner, 7132 Gastronomie und 7132 Therme. Die Zahl 7132 wurde Markenzeichen für ein neues Tourismuskonzept: Weg vom Massentourismus und hin zur Wahrung der Ursprünglichkeit und Exklusivität.

Lontano dal turismo di massa e verso la conservazione dell'originalità e dell'esclusività.

Badezimmer Bauwerk Crema B-Protect®
Panoramafenster Bauwerk Crema B-Protect®

La finitura superficiale B-Protect® del parquet consente di posare Villapark senza problemi anche nei bagni.

Suite mit Bauwerk Crema B-Protect®

L’ampia finestra panoramica lascia che l’interno e l’esterno si fondano, conducendo il fiabesco paesaggio circostante all'interno dell’area relax dello stabilimento termale.

Il nuovo hotel 7132 è stato adattato secondo il concetto architettonico del bagno termale progettato da Peter Zumthor.

Therme Vals

Un marchio di fabbrica per un nuovo concetto di turismo
Il codice postale del comune di Vals è stato di ispirazione nella scelta del nome: 7132 Hotel, 7132 House of Architects, 7132 Glenner, 7132 Gastronomie e 7132 Therme. Il numero 7132 è divenuto un marchio di fabbrica per un nuovo concetto di turismo: un concetto molto lontano da quello di turismo di massa e basato sulla preservazione dell’originalità e dell’esclusività.

Il nuovo 7132 Hotel riprende il concetto architettonico degli stabilimenti termali progettati da Peter Zumthor. Oltre a Peter Zumthor, altri architetti di alto livello hanno preso parte ai lavori di Vals: anche Kengo Kuma, Tadao Ando e Thom Mayne hanno visto le loro idee trasformarsi in realtà. Ogni stanza è un'esperienza visiva per gli appassionati di design e architettura: colori luminosi e nobili materiali naturali dominano il design senza tempo, da ognuna di esse è possibile ammirare il panorama montano che circonda l’hotel. Particolarmente affascinanti sono le tre Penthouse Suite di 90 metri quadri ciascuna, poste all’ultimo piano e progettate dall’architetto giapponese Kengo Kuma. Grazie alle loro facciate completamente vetrate e alla vista mozzafiato, l’ambiente circostante sembra entrare a far parte della camera come un dipinto. Il luminoso parquet in rovere Villapark Crema di Bauwerk allaccia in modo perfetto l'architettura moderna con le montagne arcaiche che abbracciano l’hotel. Inoltre, grazie alla finitura superficiale B-Protect®, il parquet è stato posato facilmente anche nei bagni a pianta aperta.

L'eleganza semplice incontra la calda atmosfera: nella Residental Suite, il famoso architetto Kengo Kuma ha combinato mobili in stile con materiali naturali come il parquet in rovere del Villapark.

IL PRODOTTO BAUWERK UTILIZZATO

L’idea è sorprendentemente semplice e tuttavia innovativa. Formpark, grazie alle sue proporzioni di 1:3 e 1:2 può essere posato sia con plance parallele tra loro sia ad angolo retto.

altre referenze nel Settore gastronomico e alberghiero