Informazione Coronavirus:
Rimaniamo a disposizione per qualsiasi cosa e chiarimenti telefonicamente o tramite il seguente modulo di contatto. Potete trovare informazioni sui nostri "Mondi del parquet" qui. Domande sulla disinfezione del parquet Bauwerk? Qui troverete le risposte. Cordiali saluti e ogni bene!
Edifici pubblici

GIOCARE CON VISTAKIGA Absam

GIOCARE CON VISTA - Centro di assistenza all’infanzia Absam-Eichat, Austria

GIOCARE CON VISTA - Centro di assistenza all’infanzia Absam-Eichat, Austria

Con l’ampliamento di una scuola primaria in Tirolo, lo studio Din A4 Architektur è riuscito a creare un regno che offre aree protette preziose e allo stesso tempo un complesso di edifici armonioso. Il nuovo centro di assistenza all'infanzia gode di contatti visivi interessanti e visuali mozzafiato sui dintorni panoramici. Inoltre, gli architetti hanno convinto con la loro scelta sensibile dei materiali e rispettosa dell’ambiente.

Il pittoresco paese di Absam, ai piedi del Karwendel è rinomato per il suo santuario, che nell’anno 2000 fu dichiarato basilica. Chi si trova in Tirolo sul Cammino di San Giacomo, attraversa anche questo comune, centro spirituale di questa regione. I designer dello studio Din A4 Architektur avevano il compito di creare un centro di assistenza all’infanzia, adatto per bambini di diverse età, che allo stesso tempo non disturbasse le lezioni nell’adiacente scuola primaria. Lo studio Din A4 Architektur fondato a Innsbruck nel 1993 è rinomato per i suoi progetti convincenti nel settore delle costruzioni efficienti da un punto di vista energetico ed è stato più volte insignito di premi per questo know how. Nel 2014, lo studio gestito da Conrad Messner e Markus Prackwieser realizzò l’ampliamento della scuola primaria Absam-Eichat in Tirolo dimostrando ancora una volta la sua competenza nell’utilizzo dei materiali regionali. Tenendo conto dei vari bisogni è sorto un edificio con un grande giardino pensile e lucernari. Gli architetti hanno creato per i bambini piccoli un ambiente chiaro e colorato in cui la relazione tra luoghi di incontro, da una parte, e luoghi protetti, dall'altra, è giusta. Ad est, il nuovo edificio confina con la palestra esistente e a sud con la scuola primaria. Gli architetti hanno progettato il nuovo edificio leggermente più rialzato rispetto a quello esistente, in modo da consentire una bella visuale sul paesaggio montano circostante. Allo stesso tempo, il centro di assistenza è protetto dall'edificio scolastico. Le finestre ampie permettono ai bambini di godere dell’ambiente esterno anche dall’interno. Così facendo si è creato un ampliamento omogeneo, che è parte integrante del tutto e costituisce un "regno separato" lontano dall’area della scuola.

Al centro di assistenza all’infanzia si accede da nord. Nella zona d’ingresso si trova un’area per riporre i passeggini e il guardaroba centrale. Qui inizia la zona dove si cammina a piedi scalzi, che prosegue fino al giardino pensile. Al centro si trova la zona per socializzare e per mangiare per poi passare alla cosiddetta “piazza del mercato”, che può essere utilizzata anche come area gioco, punto o luogo di incontro. Le cinque stanze per le attività di gruppo sono orientate a nord, le pedane strutturano la superficie e offrono spazio portaoggetti proteggendo anche la vista dalla strada vicina. Dei lucernari grandi illuminano in modo naturale ed equilibrato gli ambienti. L’ascensore posizionato nell’area alla fine della “piazza del mercato” consente un collegamento diretto con la vicina palestra.
 
Il concetto di materiale colorato si basa su considerazioni ecologiche e tiene conto dell'«energia grigia», del potenziale serra e del potenziale di acidificazione. Gli architetti hanno optato per una facciata in legno grigio, fine, velata, ampie aperture e tripli vetri. Per il rivestimento di pareti e soffitti il team di progettazione ha unito il legno con pannelli in fibra di gesso testati biologicamente. Per i mobili del guardaroba posizionati centralmente nella stanza e per i tavoli e le sedie è stato utilizzato il legno di betulla, mentre le porte sono di abete. Il parquet di rovere nelle stanze delle attività di gruppo e di accesso crea un'atmosfera calda e accogliente.

IL PRODOTTO BAUWERK UTILIZZATO

Monopark

Monopark è prodotto da legni di origine controllata e affascina con la sua struttura compatta e l'eccellente rapporto qualità/prezzo.

altre referenze nel Edifici pubblici

BENESSERE PERSONALE
Il pavimento in legno di Bauwerk vi consentirà di avere un autentico pezzo di natura all’interno della vostra abitazione regalando ogni giorno calore alla vostra vita. La sua tangibile naturalezza risveglia tutti i sensi e dona ad ogni stanza un senso di benessere e di perfetto equilibrio.
DESIGN RAFFINATO
Grazie a un raffinato senso estetico e alla nostra approfondita ricerca per una funzionalità intelligente, siamo riusciti a esaltare ulteriormente le incomparabili caratteristiche del vero legno. Ciò si traduce nella produzione di pavimenti autentici, senza tempo e di qualità, in grado di adattarsi perfettamente alle esigenze personali del cliente.
PRECISIONE SVIZZERA
Passione, cura dei dettagli e precisione sono costantemente alla base delle nostre idee e contraddistinguono da sempre il nostro modo di lavorare. É così che produciamo parquet di qualità, in grado di soddisfare le più elevate esigenze. Ogni pavimento Bauwerk è frutto della nostra esperienza pluridecennale e di un’estrema attenzione per i dettagli. Questo rende i nostri pavimenti dei compagni inseparabili, per tutta la vita.
SOLUZIONI DI PARQUET INNOVATIVE
Per noi innovazione significa reinterpretare il legno infinite volte - come soluzione globale, attraverso il nostro servizio, dalla cura alla ristrutturazione. E tutto ciò con un solo obiettivo: quello di fornire un pavimento per ambientazioni uniche.